Definizione di sviluppatore web e suoi compiti

Definire il ruolo dello sviluppatore web nel contesto di oggi è alquanto problematico. Esistono infatti delle difficoltà nella definizione stessa della figura dello sviluppatore, oltre che per quello che concerne i compiti ad essa correlati. In questo articolo vedremo di chiarire questi dubbi.

Definizione di sviluppatore web

La problematicità di questa definizione è già stata messa in luce da Michele Diodati nel Glossario della sua Accessibilità. Guida completa:

Sviluppatore.

Corrisponde all’inglese Web developer. Nella definizione molto stringata contenuta nelle WCAG 1.0, lo sviluppatore è qualcuno che realizza pagine o progetta siti per il Web. In realtà la progettazione e la realizzazione di un sito sono ormai attività molto complesse, che, non appena ci si allontana dal puro livello amatoriale, richiedono il lavoro coordinato di diverse figure professionali. Nei siti di maggiore importanza, la progettazione e la realizzazione possono richiedere la compartecipazione di:

  • grafici;
  • esperti di linguaggi di marcatura e fogli di stile;
  • programmatori di linguaggi lato server e lato client;
  • esperti di database;
  • architetti dell’informazione, usabilisti, accessibilisti;
  • tecnici dell’area multimediale (per la gestione di filmati, streaming video, animazioni ecc.);
  • autori di contenuti;
  • responsabili commerciali;
  • responsabili di progetto.

È evidente che non può esistere una singola figura - sviluppatore o web developer che dir si voglia - che assommi in sé tante e differenti competenze. Dire che le WCAG si rivolgono agli sviluppatori significa dire, pertanto, che si rivolgono collettivamente a una vasta schiera di professionisti, dal grafico all’autore di testi, ciascuno impegnato per la parte di propria competenza nella realizzazione di quel complesso edificio che è un sito web in produzione.

Seguendo questa definizione, possiamo restringerne il campo dicendo che in effetti uno sviluppatore web è un programmatore di linguaggi lato server e lato client oltre che ad essere un esperto di linguaggi di marcatura e fogli di stile.

Quindi lo sviluppatore web è, a tutti gli effetti, un tecnico del codice (Michele Diodati).

Compiti dello sviluppatore web

Uno sviluppatore web dovrebbe occuparsi di tutto ciò che è inerente al codice (secondo la definizione di Diodati). Anche se spesso creiamo i template grafici di un sito, in realtà questo non fa parte del nostro lavoro.

Quindi i nostri compiti sono:

  1. implementazione
  2. testing
  3. debugging
  4. risoluzione dei problemi nella manutenzione e gestione del sito

A ben vedere possiamo dire che anche la parte relativa al database è di nostra competenza, in quanto anch'essa può essere ricondotta ad un linguaggio (l'SQL) e alla scrittura di codice.

Riformulando la definizione di Diodati, avremo:

  1. esperti di linguaggi di marcatura e fogli di stile
  2. programmatori di linguaggi lato server e lato client
  3. esperti di database

Questa credo sia una definizione di sviluppatore web accurata e rispondente alla realtà del nostro lavoro.